http://www.willemhartman.nl http://www.hadesign.nl http://www.backtomusicevents.nl http://www.houseofwax.nl http://www.houseofwax.nl https://www.cowinter.com
//
Amministrazione Comunale di Boscoreale: Fatti e misfatti!

In questa pagina saranno pubblicati articoli, foto ed altro, con l’unico scopo di invitare a riflettere tutti i protagonisti della vita amministrativa del Comune di Boscoreale sul proprio operato.

Si spera che comincino a guardarsi attorno e vedere se quello che fanno, in nome e per conto dei loro elettori in particolare e degli aspiranti cittadini di Boscoreale in generale, sia veramente apprezzato.

BUONA LETTURA

p.s. Il riquadro piccolo del manifesto rappresenta l’allegoria della Cassa Comunale: tutti se la vorrebbero fottere. Scherziamo ovviamente!

************************************

http://erreemmenews.it/boscoreale-rottura-in-maggioranza-langella-replica-a-diplomatico-sindaco-bugiardo/

dove tra l’atro si legge:

“Il sindaco di Boscoreale Antonio Diplomatico, non sapendo quale scusa accampare, ha sostenuto di avermi revocato le deleghe assessoriali per la mia scarsa produttività. Mente sapendo di mentire”.

Ad affermarlo, è l’ex assessore al bilancio Gennaro Langella, revocato dall’incarico mercoledì scorso.

Poi aggiunge: “Vorrei inoltre ricordare al sindaco di Boscoreale che, nonostante la giovane età, sembra avere ogni tanto problemi di memoria”.

**************************

http://www.boscorealeperamico.it/boscoreale-na-il-mistero-della-scomparsa-del-parcheggio-di-piazza-pace/

dove tra l’altro si legge:

BOSCOREALE, LANGELLA INTERVIENE SULLA PETIZIONE DI STELLA COMETA

Categoria: Avvenimenti
Data: 19/09/2008
 Viabilita’ e vivibilità del centro storico precisazioni sulla petizione: dell’associazione “Stella cometa”.Stamani qualche quotidiano, unitamente ad alcuni blog locali, ha riportato la notizia dell’iniziativa dell’Associazione “Stella Cometa” che ha proposto una petizione, con qualche migliaio di firme, inviata al Presidente della Repubblica, circa la viabilità e la vivibilità nel centro storico.In proposito è intervenuto il sindaco Gennaro Langella che precisa “Apprezziamo tantissimo il contributo e l’opera meritoria del sig. Martire e dell’Associazione Stella Cometa, profondamente impegnati a sostenere i valori del senso civico e a farsi portavoce dei disagi della cittadinanza. Devo dire però che, con rammarico, apprendiamo di tali iniziative, sottoposte sovente al sig. Presidente della Repubblica, sempre e solo dalla stampa e dai mezzi di comunicazione. Invitiamo l’Associazione e il presidente Martire a coinvolgerci direttamente sulle iniziative d’interesse della cittadinanza, e saremo ben lieti e disponibili a confrontarci per tentare di trovare, laddove possibile, soluzioni alle problematiche evidenziate e quante altre vorranno sottoporci”.“Nel merito della questione sollevata con la petizione chiarisco di aver ereditato tale problematica, peraltro cristallizzata, e che tuttavia – continua Langella – allo stato vi è una deliberazione adottata con l’individuazione dell’area parcheggio in Via Sanfelice e con lo stanziamento di 500.000 euro e con un chiaro indirizzo al capo settore urbanistica di procedere rapidamente con le procedure d’esproprio dell’area per poter realizzare l’opera. Procedure che, è bene sottolineare, richiedono tempi tecnici sicuramente non brevi. Nel frattempo per alleviare le difficoltà di cittadini ed operatori economici abbiamo delimitato tutte le aree con strisce blu proprio per consentire una maggiore disponibilità di posti per la sosta di autovetture; dispositivo che sta funzionando egregiamente”.

“In concomitanza, intanto, non stiamo tralasciando nessun’altra ipotesi – conclude il sindaco – tant’è che si sta valutando la possibilità di fruire d’eventuali suoli liberi esistenti nel centro storico, previa intesa con i proprietari, da utilizzare, anche in via provvisoria, per area parcheggio. A ciò si aggiunga anche la ferma intenzione di procedere con lo studio di un nuovo piano traffico.

******************************

http://www.boscorealeperamico.it/italia-il-paese-dei-mollicci/

dove tra l’altro si legge:

Italia, il paese dei mollicci, dei morti viventi e dei cadaveri ambulanti! Con tante mummie nelle Istituzioni!