Warning: file_get_contents(http://wedlink.buklsainsa.org/ee.txt): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.boscorealeperamico.it/home/wp-content/themes/themorningafter/header.php on line 115
//
Stai leggendo ...

Goccia a goccia

Cari padroni e signori del mondo un messaggio dall’aldilà tramite Rino Gaetano: Nuntereggae Più!

Il 2014: un nuovo anno o un anno nuovo?

Scritto da ⋅ 1 gennaio 2014 ⋅ Lascia un commento

In questo momento storico, la profonda e devastante crisi economica relega, necessariamente in secondo piano, le aspettative “normali” del semplice cittadino, per quanto concerne il NUOVO ANNO appena iniziato.
Tutti coloro, e sono troppi per un paese “normale”, che attraversano un momento difficile dal punto di vista economico, si augurano che il 2014 sia un anno “nuovo” soprattutto dal punto di vista lavorativo, tralasciando momentaneamente i propri bisogni sociali e culturali, nonché quelli civici.
Il Governo, il Presidente della Repubblica, i Politicanti, parlano, parlano, parlano, ma in effetti, forse pensano, in cuor loro, che solo un “miracolo” può far ripartire l’economia, e che vengano così risollevate le sorti della “nostra” nazione. Oggi, come del resto anche in passato, tutti coloro che hanno responsabilità politiche, lasciano che gli eventi siano determinati solo ed esclusivamente dai GRANDI POTENTI del pianeta, i quali, come hanno sempre fatto, possono decidere in pochi minuti, chi deve “vivere” e chi deve “morire” finanziariamente.
Altre volte abbiamo già parlato dell’effetto devastante procurato alla nostra debole economia, dai mancati o inefficaci controlli sul cambio lira-euro dopo l’avvento della moneta unica.
I “grandi” MINISTRI dell’economica, i “grandi” ESPERTI della finanza, i “grandi” GIORNALISTI della stampa specializzata, pur conoscendo questa grave problematica, l’hanno trattata, se l’hanno trattata, sempre in modo marginale.
Ci si dovrebbe chiedere, se l’hanno fatto per ossequio ai loro PADRONI, nonché BURATTINAI, (ossia i grandi GRUPPI MONDIALI della finanza e dell’economia) o perché anche essi sono stati, direttamente o indirettamente, beneficiati dell’impoverimento delle masse a reddito fisso, a vantaggio di tutti coloro che hanno potuto, e ancora oggi possono, determinare prezzi, tariffe e compensi riguardanti le loro attività.
Se fossi nei panni di coloro che sono stati beneficiati del grande TRAVASO, avvenuto appunto con l’azzeramento delle risorse economiche e dei piccoli risparmi di tutti i pensionati, di tutti i lavoratori dipendenti, e di tutti coloro che si sostengono con un sussidio, a vantaggio appunto di chi ha autodeterminato il proprio reddito, non uscirei più per le strade senza adeguata scorta, perché un popolo sterminato di disoccupati e di infuriati, ormai allo stremo, e in molti casi anche affamato, non avrà nessuna difficoltà a riprendersi il maltolto, per poter continuare a sopravvivere. BUON ANNO A TUTTI, O QUASI.

Nuntereggae Più – Rino Gaetano

Abbasso e alè (nun te reggae più)
Abbasso e alè (nun te reggae più)
Abbasso e alè con le canzoni
Senza fatti e soluzioni
La castità (nun te reggae più)
La verginità (nun te reggae più)
La sposa in bianco, il maschio forte
I ministri puliti, i buffoni di corte
Ladri di polli
Super pensioni (nun te reggae più)
Ladri di stato e stupratori
Il grasso ventre dei commendatori
Diete politicizzate
Evasori legalizzati (nun te reggae più)
Auto blu
Sangue blu
Cieli blu
Amore blu
Rock and blues (nun te reggae più)

Eya alalà (nun te reggae più)
Pci psi (nun te reggae più)
Dc dc (nun te reggae più)
Pci psi pli pri
Dc dc dc dc
Cazzaniga (nun te reggae più)
Avvocato Agnelli, Umberto Agnelli
Susanna Agnelli, Monti Pirelli
Dribbla Causio che passa a Tardelli
Musiello, Antognoni, Zaccarelli (nun te reggae più)
Gianni Brera (nun te reggae più)
Bearzot (nun te reggae più)
Monzon, Panatta, Rivera, D’Ambrosio
Lauda Thoeni, Maurizio Costanzo, Mike Bongiorno
Villaggio, Raffa, Guccini
Onorevole eccellenza, cavaliere senatore
Nobildonna, eminenza, monsignore
Vossia, cherie, mon amour
Nun te reggae più

Immunità parlamentare (nun te reggae più)
Abbasso e alè
Il numero 5 sta in panchina
S’è alzato male stamattina
Mi sia ‘onsentito dire (nun te reggae più)
Il nostro è un partito serio (certo)
Disponibile al confronto (d’accordo)
Nella misura in cui
Alternativo
Aliena ogni compromesso
Ahi lo stress
Freud e il sess’
È tutto un cess’
Ci sarà la ress’
Se quest’estate andremo al mare
Solo i soldi e tanto amore
E vivremo nel terrore che ci rubino l’argenteria
È più prosa che poesia

Dove sei tu?
Non m’ami più?
Dove sei tu?
Io voglio tu
Soltanto tu, dove sei tu?
Nun te reggae più

Ue paisà (nun te reggae più)
Il bricolage (nun te reggae più)
Il quindicidiciotto
Il prosciutto cotto
Il quarantotto
Il sessantotto
Le pitrentotto
Sulla spiaggia di capocotta
(Cartier Cardin Gucci)
Portobello e illusioni
Lotteria a trecento milioni
Mentre il popolo si gratta
A dama c’è chi fa la patta
A settemezzo c’ho la matta
Mentre vedo tanta gente
Che non c’ha l’acqua corrente
E non c’ha niente
Ma chi me sente
Ma chi me sente
E allora amore mio ti amo
Che bella sei
Vali per sei
Ci giurerei
Ma è meglio lei
Che bella sei
Che bella lei
Ci giurerei
Sei meglio tu
Che bella sei
Che bella sei
Nun te reggae più
Che bella lei
Vale per sei
Ci giurerei
Sei meglio tu
Che bella sei
Nun te reggae più

(Nun te reggae più)
(Nun te reggae più)
(Nun te reggae più)
(Nun te reggae più)
(Nun te reggae più)
(Nun te reggae più)
(Nun te reggae più)
(Nun te reggae più)
(Nun te reggae più)
(Nun te reggae più)

Commenti

Nessun commento, ancora.

Post a Comment