http://www.willemhartman.nl http://www.hadesign.nl http://www.backtomusicevents.nl http://www.houseofwax.nl http://www.houseofwax.nl https://www.cowinter.com
//
Stai leggendo ...

Goccia a goccia

I “cittadini invisibili” e l’incapacità dello Stato di far rispettare le regole

Sindaco
Boscoreale

Sindaco
Boscotrecase

Ministero dell’Ambiente

Da alcuni anni è stato dismesso un tratto di ferrovia della Circumvesuviana tra Boscotrecase e Boscoreale e sono stati costruiti dei muretti per vietare l’accesso alle persone incivili che potrebbero trasformare le aree in micro-discariche.
Questa decisione sancisce l’incapacità dello Stato di far rispettare le regole.
Si preferisce chiudere e blindare, per non avere problemi.
I cittadini “normali” che pure esistono e che fanno parte di quel mondo invisibile che non fa testo, fatto di gente onesta, laboriosa, civile e amante della propria terra, vorrebbero veder realizzato un percorso verde al posto dei muretti e vedere delle biciclette al posto delle auto che in alcuni tratti hanno già invaso la ex sede ferroviaria della Circumvesuviana.
Si potrebbe ipotizzare di ampliare il progetto di pista ciclo-pedonale in fase di elaborazione sulla vecchia linea ferroviaria Cancello – Torre Annunziata, con l’inserimento di una bretella ciclo-pedonale da costruirsi sul vecchio tratto ferroviario della Circumvesuviana, che parte proprio dalla vecchia linea FS subito dopo la vecchia stazione di Boscoreale.
Con un accorgimento tecnico da studiare si dovrebbe ovviare al dislivello esistente tra le due linee ferroviarie e dare vita così a un percorso verde più vasto.
Si fa appello alla sensibilità degli Amministratori per vedere accolta un’idea-progetto che parte dal basso e che si preoccupa della salute e del benessere dei cittadini, nonchè della tutela dell’ambiente, quei “cittadini invisibili” che in questi posti vivono, sperano e immaginano una nuova e più bella realtà.

Firmato un “cittadino invisibile”

Commenti

Nessun commento, ancora.

Post a Comment