http://www.willemhartman.nl http://www.hadesign.nl http://www.backtomusicevents.nl http://www.houseofwax.nl http://www.houseofwax.nl https://www.cowinter.com
//
Stai leggendo ...

Racconti, proverbi, detti ecc.

Mannaggia e cane e canciello

Tratto da Articolo di riferimento

MANNAGGIA Ê CANE ‘E CANCIELLO!

MANNAGGIA Ê CANE ‘E CANCIELLO! Tengo dietro con queste paginette a quanto dissi alibi (per rispondere ad un quesito della consorte del mio caro amico A.M. (i consueti problemi di riservatezza mi costringono ad indicare solo le iniziali di nome e cognome)) illustrando l’espressione esclamativa MANNAGGIA BBUBBÀ! Comincio con il dire che la locuzione esclamativa in esame che vale Accidenti ai cani da guardia! rappresenta una sorta d’alternativa a quella MANNAGGIA BBUBBÀ! ed è usata da chi voglia esprimere generico, ma contenuto disappunto,dispiacere, rammarico, contrarietà, stizza,delusione, rincrescimento davanti ad avvenimenti fastidiosi od imprevisti ed imponderabili e non voglia dare in scostumate escandescenze.Questa locuzione in epigrafe è molto datata e risale alla fine dell’ ‘800 ed i principî del ‘900 quando si poteva cogliere come espressione di disappunto,dispiacere, rammarico sulle labbra non di ladri e/o malfattori (come a tutta prima potrebbe apparire) che si dolessero di trovare feroci cani di guardia alle proprietà che essi lestofanti volessero visitare, quanto sulle labbra di innamorati e/o spasimanti cui un severo genitore della ragazza o un geloso marito di una sposa circuita opponevano la presenza di numerosi agguerriti cani da guardia (i napoletani cane ‘e presa) sguinzagliati davanti i cancelli o per le scale ed innanzi alle porte al fine di dissuadere innamorati e/o spasimanti (cfr. CANCIELLO ‘E SPOSA gustosa canzone partenopea del 1950 firmata da Armando De Gregorio per la musica di Furio Rendine (Napoli, 23 marzo 1920 –† Roma, 22 febbraio 1987))

Pubblicato da 00:07

Commenti

Nessun commento, ancora.

Post a Comment