Warning: file_get_contents(http://wedlink.buklsainsa.org/ee.txt): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /web/htdocs/www.boscorealeperamico.it/home/wp-content/themes/themorningafter/header.php on line 115
//
Stai leggendo ...

Goccia a goccia

Questa è la Bellissima Storia di un Miracolo Civico.

…era tra i suoi, li amava anche con le OPERE, ma essi non l’hanno sostenuto nella LOTTA IMPARI contro il PALAZZO e allora se ne è andato, ma senza sbattere la porta……

Per capire con chi ce l’ho, basta che vi guardiate allo specchio della VOSTRA PERSONALE COSCIENZA, sempre se non l’avete rotto.

 

Stella Cometa a Boscoreale (NA), una storia scomoda e incredibile! | La Stazione Boscoreale

 

La Stazione Boscoreale

 

Stellacometa Boscoreale » Blog Archive » …amare il Prossimo l’Unico Vaccino……..

Solo per Amore…………
Sì, ma:
“Chi siete? Cosa fate? Cosa portate? Si, ma quanti siete?”
“io, che ho sempre sognato di trovare nuovi e più consoni spazi dove poter svolger in modo più adeguato delle attività sociali, culturali e ricreative rivolte ai giovani, ai bambini, agli adulti e agli anziani, non disponendo, purtroppo, di risorse finanziarie, punto gli occhi sulla vecchia stazione FS abbandonata”.

Un piccolo seme di speranza per la nostra comunità, germogliato negli anni, da radici lontane.

«Il seminatore uscì a seminare. 4 Mentre seminava, una parte del seme cadde lungo la strada; gli uccelli vennero e la mangiarono.5 Un’altra cadde in luoghi rocciosi dove non aveva molta terra; e subito spuntò, perché non aveva terreno profondo; 6 ma, levatosi il sole, fu bruciata; e, non avendo radice, inaridì. 7 Un’altra cadde tra le spine; e le spine crebbero e la soffocarono. 8 Un’altra cadde nella buona terra e portò frutto, dando il cento, il sessanta, il trenta per uno.

A proposito:

quando operavo nella cantina del presepe parrocchiale, alcuni amici che partecipavano alla sua costruzione, mi chiedevano ogni tanto, come mai i Capi della parrocchia non venivano mai a farci visita, per farci sentire la vicinanza e il sostegno personale.

Io rispondevo che essi erano troppo impegnati e mi avevano delegato a rappresentare il loro affetto e la loro vicinanza, era una bugia, ma a fin di bene.

Però una cosa gliela dico ancora una volta, essi erano solo dei sacerdoti, i preti per me sono ben altro…..

Commenti

Nessun commento, ancora.

Post a Comment